Visualizzazione di 18 risultati

La Storia

Il tè bianco è un tipo di tè giovane, prodotto utilizzando i germogli della pianta Camellia Sinensys. Viene raccolto solo per alcune settimane ogni primavera e prende il nome dall’aspetto argenteo che caratterizza la superficie delle foglie e delle gemme non ancora dischiuse, noto come Bai Hao.

Le foglie dei tè Bai Hao Ying Zhen, Bai Mu Dan del Fujian e Moon Light di Bai Hao dello Yunnan, sono generalmente raccolte da metà marzo fino all’inizio di aprile e solo nei giorni in cui non è piovoso o umido.

Proprio come lo champagne, il tè bianco può essere così chiamato solo se proviene dalle province del Fujian e dello Yunnan, dove sono presenti le piantagioni più popolari.

Produzione

La moderna raccolta e preparazione è abbastanza minimal e include l’essiccazione e l’appassimento delle foglie in uno dei vari metodi.
A causa del processo di questo processo, molte persone parlano del tè bianco come tè crudo e si ritiene che abbia una maggiore quantità di proprietà benefiche rispetto ai tè verdi o neri.

I metodi di essiccazione del tè bianco includono sfiati riscaldati, camere di essiccazione del vento o luce solare naturale quasi immediatamente dopo la raccolta, evitando così il processo di ossidazione.

I processi di appassimento del tè variano da regione a regione e sono molto influenzati dall’ambiente, sia in termini di clima che di tradizioni locali.